“Famiglia6Granda” non si ferma e lancia un grande quiz on-line rivolto a oratori e gruppi sportivi Csi e Us Acli

Tuttix1_O

Giovedì 18 giugno alle ore 21, in diretta FaceBook sulla pagina @ForumFamiglieCuneo, andrà in scena “1XTutti-TuttiX1”, il grande quiz on-line di cultura generale e locale rivolto agli oratori e ai gruppi sportivi affiliati al Csi o all’Us Acli della provincia di Cuneo. Il gioco, che mette in palio dei buoni acquisto presso i punti vendita “Il Podio”, è il secondo appuntamento della 10a edizione di “Famiglia 6 Granda” ed è organizzato dal Forum delle associazioni familiari della provincia di Cuneo in collaborazione con K di Malinki, Centro Sportivo Italiano Cuneo e Unione Sportiva Acli Cuneo e il Patrocinio del Comune di Cuneo. Maggiori informazioni sulle iscrizioni e sul regolamento si possono trovare sul sito Internet www.famigliaseigranda.it

“Abbiamo voluto aspettare la fine della scuole per lanciare un’iniziativa particolarmente rivolta ai ragazzi, ma a cui naturalmente possono partecipare anche gli adulti, siano essi gli allenatori o gli animatori dei gruppi – spiega Silvio Ribero, presidente del Forum delle associazioni familiari della provincia di Cuneo -. Lo spirito del quiz on-line che verrà condotto da Marco Forno è che nessuno gioca per sé ma per l’oratorio o per il gruppo sportivo che rappresenta, facendo così diventare il canale ‘social’ uno strumento di ‘socializzazione’ concreta”.

Per questioni organizzative legate al numero di connessioni (200) possibili, sono ammesse non più di 3 squadre per ogni oratorio o gruppo sportivo. Per evitare di non riuscire a giocare, è consigliabile iscrivere la propria squadra entro mercoledì 17 giugno mandando una mail a info@famigliaseigranda.it. Ogni squadra deve avere un capitano e mettere disposizione un contatto Skype, mentre non sono previsti numeri minimi o massimi di componenti.

“Per coinvolgere maggiormente i partecipanti ma anche il pubblico che potrà seguire la diretta – continua Ribero – affiancheremo alle domande di cultura generale anche quesiti su storia, arte e tradizioni locali grazie alla collaborazione e la presenza di realtà come ad esempio i musei cittadini. Inoltre si sta lavorando ad un possibile premio aggiuntivo attribuito dal presente alla diretta, seguiteci sulle nostre pagine web per essere aggiornati su tutti i dettagli e le modalità di partecipazione”.